Carro M10 Wolverine dell'Esercito Italiano

  08 Dicembre 2020

Carro M10 Wolverine - Kit Tamiya - Scala 1/35

Divisione Ariete dell'Esercito Italiano nel 1952

L'esordio in combattimento del carro avvenne durante la campagna del Nord Africa. Il mezzo si dimostrò in grado, con il suo cannone da 76 mm, di affrontare con successo i vari mezzi tedeschi e italiani presenti sul campo.Fu durante la campagna che seguì lo sbarco in Normandia, campo di battaglia nel quale erano presenti in numero rilevante i carri tedeschi più moderni, che il carro inizierà a mostrare i suoi limiti. Per la fine del 1944 si cominciò a sostituirlo con il più potente M36 Jackson. In ogni caso il mezzo rimase in servizio fino alla fine della guerra in Europa.

  

  

Nel Pacifico l'U.S. Army impiegò l'M10 nel più tradizionale compito di supporto alla fanteria. In questa situazione però la torretta aperta rendeva questi mezzi particolarmente vulnerabili agli attacchi ravvicinati della fanteria giapponese. All'Armata Rossa furono forniti 54 M10 ma non si conoscono dati sul loro impiego. 

Un M10 della Francia libera, con equipaggio composto da marinai, distrusse un Panzer V Panther a Place della Concorde durante la liberazione di Parigi. Dopo la guerra l'Esercito Italiano fu equipaggiato con M10 per un certo periodo.

  

  

  

Buon Modellismo a Tutti

Gianluca Pavanetto "Pava"

Joomla SEF URLs by Artio
seoLinks

CONDIVIDI

FacebookTwitter

CERCA NEL SITO

TECNICHE E COLORI

RECENSIONE AEREI

RECENSIONE MEZZI CORAZZATI

STORIA

Visite:

Oggi:517
Questo Mese7197
Visite Totali3201077